Paola Doglioni, nata a Belluno, si laurea in architettura a Venezia. Da sempre interessata alla pittura e all'illustrazione, abbandona la professione da architetto per dedicarsi alla famiglia e all'arte. Le sue prime opere traggono ispirazione dalla letteratura, principalmente "Le città invisibili" e "Fiabe italiane" di Italo Calvino. Successivamente si concentra sull'illustrazione di racconti per bambini. La storia "Fiffi il cane coraggioso" viene selezionata tra le opere presentate alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna nel 1999, e viene quindi esposta in numerosi paesi dell'estremo Oriente e dell'Asia. Più recentemente le sue opere s'ispirano a soggetti tratti dall'archeologia industriale. Realizza parecchi quadri sulle antiche fonderie e torri estrattive della Ruhr, in Germania, e sulle macchine industriali presenti in numerosi musei europei. Tuttavia la sua formazione da architetto non ha mai smesso di influenzare la sua pittura: nella serie "Architetture" trasferisce infatti sulla tela i dettagli costruttivi degli edifici, con precisione miniaturistica anche nei dipinti di grandi dimensioni.

about me